LA BAGUETTE FRANCESE La storia e le curiosità

La baguette è un discendente del pane nato a Vienna, quando si iniziò ad utilizzare i forni a vapore, che favorivano la formazione della crosta croccante e dei solchi obliqui che ancora distinguono l’odierna baguette.

La forma venne adottata in Francia nell’ottobre del 1920, quando una legge vietò ai fornai di lavorare prima delle quattro, rendendo impossibile cucinare le tradizionali pagnotte in tempo per la colazione dei clienti.  

Lo stereotipo vuole che i francesi percorrano il tragitto dalla boulangérie – panetteria – a casa con una baguette fresca sotto il braccio, senza nessun sacchetto o foglio di carta come protezione. Ovviamente, come accade con gli stereotipi, questa immagine non corrisponde al vero: non sarebbe molto igienico.

Per gli appassionati di moda ‘baguette’ significa Fendi. Il famosissimo modello di borsa che può davvero essere portato sottobraccio, proprio come una baguette.        

Perché una baguette abbia davvero tutti i requisiti, manca un ultimo dettaglio: la reazione Maillard. Sì tratta della reazione chimica che avviene in forno e che rende differenti l’esterno e l’interno della baguette.          

Braidotti Carlotta 3^B

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...