EXPO: SCOPRI LA BELLEZZA DELLA CITTA’ AL DI SOTTO DELLA MADONNINA

Milano: la città della moda, degli aperitivi, della borsa, nonché sede dell’esposizione universale del 2015.

Scopri allora i 10 luoghi da visitare a Milano

duomoIl Duomo

Realizzata nel corso di quattro secoli, dal 1386 al XIX secolo, in stile gotico lombardo, è il simbolo per eccellenza della città, con “La Madonnina” settecentesca, in rame dorato, opera di Giuseppe Bini. Ecco una breve storia del Duomo di Milano e della sua madonnina:

Dalle sue terrazze si presenta una vista imperdibile sulla città!

galleriaIl Quadrilatero della Moda

Via Montenapoleone, via Manzoni, Sant’Andrea e via della Spiga, sono il cuore fashion della città, insieme con le vie contigue.

Un bagno di shopping tra le vetrine delle grandi griffe della moda. E incontri ravvicinati con i volti noti, sempre in zona…

Brera

L’Accademia delle Belle Arti e la Pinacoteca sono le due punte di diamante di questo quartiere a metà tra il bohémien e lo chic

Con gli artisti di strada tra i vicoletti, i localini notturni, e gli immancabili cartomanti pronti a predire il futuro Brera è un quartiere da visitare almeno una volta se passate per Milano.

La Pinacoteca di Brera

È nella top ten dei musei d’Italia, grazie al patrimonio di opere dei maggiori artisti italiani, dal XIII al XX secolo. Qualche esempio? Il Cristo morto di Mantegna, lo Sposalizio della Vergine di Raffaello, il Ritratto di Moisè Kisling di Modigliani.

I Navigli

Fino al XIX secolo erano il porto della città e oggi sono al centro della movida notturna:

Dal Naviglio Grande, il più importante con il Naviglio Pavese, arrivavano i barconi (oggi trasformati in locali), con il marmo necessario per realizzare il Duomo.

La Galleria Vittorio Emanuele II

Dedicata al re che la inaugurò nel 1867, fu fatta per unire piazza Duomo e il teatro della Scala. Oggi si presenta con negozi e caffè alla moda:

… E nell’ottagono centrale, sul pavimento, il simbolo araldico dei Savoia e gli stemmi di Torino (toro), Roma (lupa), Firenze (giglio), Milano (croce rossa).

Sant’Ambrogio

Dopo il Duomo è il monumento cristiano più importante in città.

La basilica, voluta dal vescovo Ambrogio tra il 379 e il 386, ha subito diversi rifacimenti, come quelli fatti da Bramante nel 1492 con la nuova canonica e la ristrutturazione del monastero.

castello sforzescoIl Castello Sforzesco

Nasce nel 1368 come fortezza per volere dei Visconti, poi gli Sforza lo trasformano in una delle residenze rinascimentali più belle d’Europa.

All’interno la Pietà Rondanini di Michelangelo e la Sala delle Asse affrescata con il pergolato di Leonardo.

Il Teatro alla Scala

2015 posti a sedere per questa istituzione meneghina, realizzata tra il 1776 e il 1778. Il teatro distrutto durante la seconda guerra mondiale, fu subito ricostruito.

La stagione scaligera si apre abitualmente il 7 dicembre, con la festa di Sant’Ambrogio.

cenaL’Ultima Cena a Santa Maria delle Grazie

Arrivano da tutto il mondo per vedere il Cenacolo di Leonardo, che ritrae il Cristo con i dodici Apostoli nell’ultima cena prima della sua morte.

Il dipinto, ubicato nel Refettorio di Santa Maria delle Grazie, è stato realizzato tra il 1495 e il 1497.

A cura di Aurora Caldarola e Silvia Ravizza, classe 3°C

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...