La Vespa

La Vespa è uno scooter progettato dalla Piaggio nel Dopoguerra, più precisamente nel 1946. Enrico Piaggio voleva che la Vespa venisse progettata da una persona con una mente sgombra da ogni concetto costruttivo di motociclette; la Vespa è infatti opera di Corradino D’Ascaino.

L’idea era quella di creare un mezzo acquistabile dalla popolazione, all’epoca povera poiché era appena finita la Seconda Guerra Mondiale. Insieme alla Fiat 500 è un simbolo che rappresenta l’Italia nel mondo. È possibile vederla anche in alcuni musei di design, scienze e tecnica ed arte moderna, uno di essi è il MoMa di New York, dove ha un “posto fisso”.

La prima Vespa fu la 98, motore a miscela (benzina-olio) due tempi con 3 marce. Aveva una potenza di 3,2 cavalli che arrivavano ad una velocita massima di 60km/h.

Il prezzo della Vespa ai tempi era di 68 mila lire.

L’unico scooter in grado di fare concorrenza alla Vespa nel corso degli anni è stata la Lambretta, prodotta dalla Innocenti.

In seguito, l’economia si riprese un po’ ed entrò a far concorrenza la Fiat 500 e la Piaggio fece uscire la prima macchina, la 400 Vespa ma non ebbe il successo avuto dal motoscooter.

Le Vespe odierne, invece, montano un cambio automatico, odiate dai Vespisti che sostengono ancora la “vera” Vespa.

La Vespa, automatica o manuale, rimane lo scooter più venduto ed è conosciuto oramai da quasi tutti. Sono molti gli appassionati che partecipano ai raduni e talvolta a delle gare. Non importa che modello di Vespa si abbia, ciò che conta è l’amore e la passione che si prova per il mezzo.

3A Geremia Andrea, Pizzuto Alessandro.

 

Fonte immagine: Giulia Buri

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...