VIAGGIO A BUDAPEST

Budapest, oltre ai suoi storici monumenti, ai magnifici palazzi e alle allegre piazze, è una capitale che offre numerose occasioni ai turisti per farsi scoprire e apprezzare.

Nell’architettura di Budapest si integrano meravigliosamente elementi di stili, culture e epoche diverse, dall’unione delle città di Buda e Pest all’impero, dal periodo sovietico all’epoca moderna.

Pest, è la città moderna, ricca di negozi, hotel, ristoranti e locali notturni e si trova sulla sponda orientale del Danubio. Dalla parte opposta si trovano Obuda, antica Buda, il primo insediamento romano, e Buda, riconoscibile dal Quartiere medievale sulla collina, dal Palazzo Reale e dalla Chiesa di Mattia.

Budapest è oggi una delle poche capitali europee che può offrire parchi naturali protetti e stabilimenti termali, ideali per il relax. Ma Budapest è anche una città culturalmente vivace e moderna, tanto da essere soprannominata “la Parigi dell’Est”.

Ai piedi del Castello di Budapest, proprio di fronte al tunnel che attraversa la collina, si trova lo splendido Ponte delle Catene, Lánchíd Széchenyi in ungherese; è il ponte più antico della città e dunque il primo che collegò in maniera permanente Buda e Pest. Fortemente voluto da István Széchenyi a cui deve il nome, che fondò una società per finanziare e costruire il ponte sospeso, fu completato e inaugurato nel 1849 dopo 10 anni di lavoro. Nel corso della seconda guerra mondiale fu gravemente danneggiato e la sua ricostruzione fu portata al termine nel 1949, lo stesso giorno ma 100 anni dopo la sua inaugurazione. Questo edificio è uno dei simboli di Budapest ed è caratterizzato da due pilastri gemelli alti 48 metri, costruiti in stile neoclassico, che sorreggono il manto stradale, da decorazioni di ghisa e da una campata centrale di 202 metri. Inoltre ha degli splendidi leoni scolpiti nella pietra ai due ingressi scampati fortunosamente ai bombardamenti delle truppe tedesche in ritirata alla seconda guerra mondiale.

Vi consiglio di programmare una camminata sul Ponte delle Catene la sera quando il ponte è illuminato e la città risplende nel Danubio, specialmente il Parlamento.

Il Ponte Margherita, o Margit hid, è il secondo ponte permanente di Budapest dopo il Ponte delle Catene. Progettato e costruito tra il 1872 e il 1876, questo ponte non solo unisce Buda e Pest ma è anche il punto d’accesso all’Isola Margherita. Costruito solo nel 1900 ha una geometria insolita.Il ponte è lungo 607 metri e largo 25 ed ha un’aspetto elegante che richiama, grazie all’ispirazione dell’ingegnere che lo ha progettato, lo stile francese. Gli elementi in ferro che compongono la struttura sono stati forgiati in Francia. La struttura del ponte poggia su 7 pilastri, il pilastro centrale si trova a fianco dell’Isola Margherita, tutti ornati da statue scolpite da uno scultore francese nel 1874.Il ponte ospita 4 corsie, due linee tranviarie e un marciapiede per lato.

Nel bel mezzo del Danubio, poco su del Parlamento, affiora l’Isola Margherita, 2 chilometri e mezzo di terra che prendono il nome dalla figlia del re Bela IV che visse nel convento domenicano e di cui ancora oggi possono essere osservate le rovine. Sono visibili anche le rovine di una chiesa francescana del XIII secolo e di una torre romanica del XII secolo. Chiamata in origine isola dei Conigli, dal 1908 ospita un parco aperto a tutti, con diversi impianti sportivi.

Lo zoo di Budapest è considerato da molti lo Zoo più bello e incantevole d’Europa, questa struttura situato a due passi da Piazza degli Eroi e alle spalle del Museo delle Belle Arti e comprende alcuni suggestivi edifici costruiti tra il 1909 e il 1912. Ha un ingresso monumentale con grandi elefanti in pietra che sorreggono un arco sormontato da un anello di orsi polari. Alberi ad alto fusto vi accoglieranno appena supererete la soglia di questo luogo incantato dove sono ospitate oltre mille specie di animali.

È incantevole la Casa degli Elefanti caratterizzata da cupole azzurre e da un minareto, elementi che ricordano senza ombra di dubbio una moschea ottomana. Molto belle e piene di carattere anche le case degli animali più piccoli, anche queste progettati nel corso della ricostruzione attuata a cavallo del primo decennio del 1900: la casa delle giraffe ha influenze africane, la casa dei coccodrilli richiama lo stile indiano e la casa australiana si ispira alle vecchie case popolari della Transilvania.

Lo Zoo di Budapest è uno dei più antichi del mondo e ha aperto i battenti nel 1866. Nello Zoo si possono vedere: canguri, koala, giraffe, coccodrilli, marmotte, orsi, uccelli di tipo, ecc…

Il Quartiere Ebraico di Budapest oltre ad essere molto bello nasconde alcuni tesori. I piccoli negozi, le botteghe e le caffetterie che incontrerete in questa zona avranno tutti dei piccoli cimeli della cultura ebraica ma sapranno sorprendervi soprattutto i palazzi nobiliari e gli scorci abbandonati che troverete andando alla scoperta di questa area al centro di Pest che ha come cuore pulsante la Grande Sinagoga di via Dohány. Oltre al Museo Ebraico, al Tempio degli Eroi, al cimitero ebraico e il parco della memoria, tutti facenti parti del complesso della Sinagoga, il Quartiere Ebraico offre un memoriale a Carl Lutz, un diplomatico che durante la seconda guerra mondiale salvò la vita di centinaia di ebrei, e la Sinagoga su Rumbach utca, costruita nel 1872 in stile islamico, oggi non più in funzione.

Kiraly utca è una nota via dello shopping e segna il confine settentrionale del Quartiere Ebraico. Nei dintorni ottimi ristoranti, pub e caffetterie. Sulla strada Vasvari Pal si trova, nascosta in un cortile circondato da edifici residenziali, una sinagoga costruita in una commistione di stili tra neo gotico e neo romantico. Lo stabile, ristrutturato nel 1990, è utilizzato come scuola per gli studi giudaici.

Spero che con queste bellissime notizie vi abbia fatto ispirare a vederla!!!

Aurora Moccia 3B

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...