UN VIAGGIO IN SPAGNA: MARBELLA

Marbella è un comune spagnolo situato nella comunità autonoma dell’Andalusia ed è un importante centro balneare.  E’ bagnata dal Mar Mediterraneo ed è situata a metà strada tra Malaga e Gibilterra. La città si adagia, con le sue case bianche e le piazze ornate da alberi di arancio, su una bellissima baia, lunga 26 chilometri, ai piedi delle colline della Sierra Blanca ed è da sempre la città più alla moda della Costa del Sol, perché con i suoi lussuosi negozi, gli ottimi ristoranti, le belle spiagge ed i locali eleganti, ogni anno richiama  migliaia di turisti e personaggi famosi che raggiungono Marbella , attraccando i loro lussuosi yatch a Puerto Banus, la zona più esclusiva della città.

Nel  X secolo Marbella fu un possedimento del Califfato Islamico di Cordoba, che fortificò la città lungo tutta la costa costruendo diverse torri, infatti è a questo periodo che risalgono il castello, le mura ed anche il nome, che sembrerebbe derivare  dall’arabo Marbil-la. Nel 1485, gli spagnoli riuscirono a riconquistare la città ed i monarchi cattolici diedero a Marbella il titolo di  capitale di regione. La parte storica di Marbella è inclusa all’interno delle mura antiche della città ed è suddivisa in due parti storiche: il Barrio Alto, cioè il quartiere che si sviluppa verso nord e il Barrio Nuevo, situato a est. La città antica ha mantenuto quasi intatta l’antica forma databile attorno al XVI secolo.

Uno dei luoghi più interessanti da visitare è sicuramente la Plaza de los Naranjos; questa piazza è un esempio di rinascimento castigliano su cui si affacciano nobiliari edifici del XV secolo, mentre al  centro ci sono i celebri alberi di arancio con il loro profumo inconfondibile. Nella città si trovano anche numerosi siti archeologici che testimoniano la presenza degli antichi romani, come le Terme romane di Guadalmina e la Villa Romana “Rio Verde”. Tra gli altri luoghi da visitare ci sono: la moschea del Re Abdelaziz, chiamata anche Mez

quita de Marbella, è un tempio islamico fatto costruire dal principe Salman per rendere onore al monarca saudita re Fahd; la chiesa di Santa Maria dell’incoronazione, costruita in stile barocco i cui lavori iniziarono nel 1618; la Casa del Roque,  le rovine del castello arabo e le mura difensive; la Capilla de San Juan de Dios in stile rinascimentale; l’Hospital Real de la Misericordia (Ospedale Reale della Misericordia) e l’Hospital Bazán che al momento ospita un museo. Molto interessante è anche il Contemporary Engraving Museum al cui interno si possono vedere le incisioni di Picasso, Mirò, Dalì, Tàpies, Barceló, Chillida, Saura e molti altri rappresentanti dell’arte contemporanea spagnola. Marbella è anche un paradiso per gli amanti del golf visto che nei suoi dintorni si contano almeno una decina di campi realizzati in un magnifico scenario tra il mare e le montagne. Inoltre Marbella ha diverse scuole di equitazione,  tennis club e agenzie per ogni tipo di sport acquatico.

Questa città è anche famosa per aver ospitato delle  serie televisive come “Santiago Segura’s Torrente” ed il thriller “Syriana” dove la cittadina viene dipinta come una città ricchissima nella quale si tramano intrighi internazionali.

CHIARA MASCETTI 3C

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...