Gita a Torino

Il giorno 8/04/16 siamo andati in gita a Torino per visitare la città,e i suoi  monumenti importanti, ecc…

 In gita abbiamo visto dei posti bellissimi come ad esempio Piazza San Carlo, una delle più importanti piazze di Torino: può essere definita come il salotto del capoluogo piemontese. Lunga 168 metri e larga 76, la piazza ha una superficie di 12.768 metri quadrati. E’ inserita all’interno dell’asse viario di Via Roma che la collega a Piazza Castello e a Piazza Carlo Felice.

Nel corso della storia ha preso i nomi di Piazza RealePiazza d’Armi e poi, nel periodo napoleonico, Place Napoléon. Dal 1618, è dedicata a san Carlo Borromeo, come una delle due chiese gemelle, il santo Arcivescovo di Milano che ebbe per la Sindone una particolare devozione. Emanuele Filiberto infatti fece portare il Sacro Lino a Torino nel 1578 per abbreviare il pellegrinaggio che, a piedi, Carlo Borromeo avrebbe dovuto condurlo a Chambéryper venerarlo.

È consueto palcoscenico di diversi avvenimenti storici e sociali, tra cui i comizi elettorali, concerti, manifestazioni, dirette televisive (durante i XX Giochi olimpici invernali del 2006, la Tv americana NBC ne fece il palcoscenico dei suoi collegamenti live), vertenze sindacali, festeggiamenti dei trionfi sportivi della società calcistica Juventus.

In questa piazza, in occasione dell’Ostensione della Sindone, la mattina del 2 maggio 2010 il papa Benedetto XVI ha incontrato la cittadinanza di Torino ed ha celebrato la messa; nel pomeriggio, il pontefice ha presieduto l’incontro con i giovani piemontesi, prima di recarsi al Duomo di Torino, per venerare la Santa Sindone, e successivamente alla Piccola Casa della Divina Provvidenza.

Il Palazzo Reale di Torino è la prima e più importante tra le residenze sabaude in Piemonte, teatro della politica del regno sabaudo per almeno tre secoli.

È collocato nel cuore della città, nella Piazzetta Reale adiacente alla centralissima Piazza Castello, da cui si dipartono le principali arterie del centro storico: via Povia Romavia Garibaldi e via Pietro Micca.

Rappresenta il cuore della corte sabauda, simbolo del potere della dinastia e, congiuntamente alle altre dimore reali della cintura torinese, come la reggia di Venaria Reale, la Palazzina di caccia di Stupinigi o ilcastello del Valentino, è parte integrante dei beni dichiarati dall’Unesco quali Patrimonio dell’Umanità.

Nel 2013 il circuito museale di palazzo Reale, Galleria SabaudaArmeria Reale e Museo di antichità è stato il ventiseiesimo sito statale italiano più visitato.

Alessandro Colombo 3B

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...