IL RITORNO DELLA MODA ETNICA

Moda etnicaQuest’anno nei nostri armadi arrivano le stampe etniche a dipingere di colore la bella stagione, che con i loro motivi tribali come i ricami ed i decori  riportano alle culture e alle tribù del passato. Abiti, shorts, maglie e minigonne portano impressa una forte identità grafica e colorata. Tra le coraggiose stiliste che hanno voglia di cimentarsi in queste stampe non proprio discrete, troviamo Stella Jean che celebra a modo suo il mondo tribale della moda, utilizzando e abbinando coraggiosamente un caleidoscopio di colori. Non è detto però che si tratti sempre di abbinare stampe etniche, talvolta i motivi tribali si ottengono scegliendo una collana di piume, una stampa grafica su una t-shirt bianca, per finire con una gonna o un pantalone a stampa etnica. Talvolta  un solo semplice accessorio in stile “africano” può fare la differenza.

Ma come si fa a creare un intero “look tribale”?  Si possono usare dei semplici trucchi e a seconda dei gusti, ad esempio:

  • Scegliere un abito a stampa etnica ed abbinarlo ad accessori anche semplici. La stampa da sola farà il Accessori e capi etnicituo look e sarai chic in un istante con il minimo sforzo.
  • Altrimenti si può mixare un solo capo a motivo tribale, come una giacca, un pantalone, una gonna. In questo modo si segue la tendenza senza però esagerare.
  • Oppure si può scegliere soltanto un accessorio a tema etnico, magari con motivi tribali come una piccola pochette o delle scarpe o semplicemente un solo gioiello. Questa è sicuramente la soluzione più discreta per coloro che amano il gusto etnico senza però ostentarlo. A volte, non c’è niente di più chic di un intero look bianco o nero impreziosito da una collana in stile “africano”, magari non troppo ingombrante.

Questo stile va bene anche per le signore di una certa età, perché oltre che a renderle più giovanili perché è un trend fresco e coloratissimo, copre anche i difetti del corpo curvy, soprattutto in spiaggia e non solo. Si tratta del caftano che ogni estate viene riproposto in versione ultramoderna e che ha un’irresistibile ispirazione orientale tipico della tradizione stilistica marocchina. Il caftano non viene utilizzato soltanto in spiaggia, ma è diventato il protagonista principale di quelle che sono le feste, le ricorrenze e le occasioni più importanti. Le sue origini risalgono al VI secolo ac in Persia. Ma il suoCaftano debutto oltreoceano fu grazie ad una giornalista americana, Diana Vreeland che durante un viaggio in Marocco se ne innamorò e decise di esportarlo negli Stati Uniti. Da quel momento anche i grandi stilisti come Yves Saint Laurent e tanti altri decisero di metterlo in passerella. Si tratta di un abito lungo con uno scollo a “V” che in passato era indossato sia dagli uomini che dalle donne ma che ora è diventato un capo tipicamente femminile. Si tratta di un indumento intramontabile che da libero sfogo alla fantasia e all’originalità grazie alle forme e ai tessuti che sono esuberanti e le trame trasparenti ma quanto basta. Si possono scegliere i modelli “svolazzanti” che sono in velo o in raso dal taglio asimmetrico, o quello essenziale di silhouette a colonna, dove le decorazioni luminose e le stoffe elaborate vengono esaltate. Vestire etnico non è mai stato così affascinante!

Mangiarotti Jasmine A.         3^C

Annunci
Pubblicato in: moda

Un pensiero su “IL RITORNO DELLA MODA ETNICA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...