Falso allarme allo stadio di Manchester

Il giorno 15 maggio, allo stadio Old Trafford di Manchester si è verificato un falso allarme che ha provocato l’evacuazione dello stadio.

Si credeva che ci fosse un ordigno pronto ad esplodere ma in realtà, come è stato chiarito in serata da un portavoce della polizia locale, era stato dimenticato da una società privata che aveva effettuato un’esercitazione per addestrare i cani anti-esplosivo nei giorni scorsi nello stadio. Il cosiddetto pacco era stato trovato nei bagni della tribuna intitolata a Sir Alex Ferguson, storico allenatore del Machester United, e conteneva un telefono con un tubo attaccato. Era identico a una “pipe-bomb”, ordigno rudimentale usato spesso dai terroristi. Nel pomeriggio inoltre a Oslo è stato evacuato un aereo diretto a Manchester, per due passeggeri sospetti che sono stati fermati.

Nello stadio era in atto l’ultima partita del campionato tra Manchester United e Bournemouth che verrà recuperata martedì 17 maggio. Ma intanto il Manchester United sarà costretto a rimborsare i biglietti e farà entrare gratis le tifoserie di entrambi gli schieramenti alla partita di martedì.
Anna Putignano 3B

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...