Non solo Londra!

L’IRoman Bathsnghilterra è uno dei paesi europei maggiormente visitati dai turisti, soprattutto per due motivi:  vedere Londra perché è una delle metropoli più belle ed  imparare la lingua inglese che è la più parlata nel mondo. Oltre alla bellissima London City, questo paese è pieno di luoghi pittoreschi e di siti storici circondati da una campagna incontaminata che sembra far dimenticare le città inglesi del ventunesimo secolo. Bath, per esempio, è una delle città più  antiche dell’Inghilterra ed è assolutamente da scoprire. Si trova nella contea del Somerset, regione del Sud Ovest ed è famosa per le sue terme costruite dai romani intorno al 43 d.C., ai tempi dell’imperatore Vespasiano. Furono proprio i romani a scoprire che in questa zona l’acqua fuoriuscisse dal sottosuolo e ancora oggi è ben visibile. Questo centro termale è stato restaurato in maniera impeccabile e può essere visitato 7 giorni su 7. Al suo interno si conserva anche una grande raccolta di manufatti romani, come la collezione di monete, la testa di bronzo dorato di una statua di minerva e tanto altro, e le guide spiegano la storia delle terme, indossando tipici vestiti romani dell’epoca. La città di Bath è attraversata dal fiume Avon ed è stata dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Seguendo il fiume verso occidente, arriviamo ad un altro luogo famoso, si tratta di Stratford-upon-Avon, chiamato così perché sorge presso il fiume Avon. Questa cittadina William_Shakespeares_birthplace,_Stratford-upon-Avon_26l2007si trova nella contea del Warwickshire, nell’Inghilterra centrale ed è conosciuta in tutto il mondo per essere la città natale di William Shakespeare. Sulle rive del fiume è situato il Royal Shakespeare Theatre, dove al suo interno ci sono l’auditorium, la libreria ed il museo dedicato al poeta inglese; mentre il suo luogo di nascita è un edificio ricostruito in legno secondo lo stile Tudor del XVI secolo. Ora la casa appartiene allo Stato ed è adibita a museo, dove sono esposti gli oggetti di lavoro di John, il padre di Shakespeare, che faceva il guantaio ed il commerciante di lana. Nell’abitazione si trova anche una copia del primo scritto del drammaturgo. Ma la regione che rappresenta la quintessenza della campagna inglese è quella delle Costwolds, una delle più grandi aree protette inglesi. E’ una terra ricca di boschi, di colline e di corsi d’acqua dove pascolano migliaia di pecore ed è disseminata di residenze storiche, tipici pub, cottage con tetti di paglia e tanto altro. Il suo nome deriva da “wold” che icotswoldsndica una dolce collina e da “cot” che significa “recinto per le pecore”.  Un altro posto da visitare è sicuramente il muro di Adriano o “The Adrian Wall”. E’ una imponente fortificazione in pietra, fatta costruire dall’imperatore romano Adriano nel II secolo d.C., come sistema difensivo, infatti, all’origine c’erano anche delle torrette che venivano utilizzate come punti di osservazione e di segnalazione dei nemici. Il muro è lungo 120 km, alto 5 m circa e largo 2,5 m e costituisce la principale attrazione turistica dell’Inghilterra settentrionale e dal 1987 è diventato patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Londra è un “must” e va assolutamente visitata, ma non dimentichiamoci di scoprire anche la verde campagna inglese!

Mangiarotti Jasmine A.     3^C

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...