ALLUNAGGIO:VERO O FALSO?

Il 20 luglio 1969 tutto il mondo era incollato alla televisione per vedere le immagini del primo sbarco sulla Luna. E se fosse stato tutto falso? Sono molte le prove a suffragio della teoria del complotto. Le persone che supportano questa tesi non hanno cambiato idea nel corso del tempo, anzi sono aumentati coloro che pensano che fosse tutta una montatura degli Stati Uniti per dimostrare la loro supremazia nei confronti dell’Unione Sovietica.

Recenti sondaggi indicano che circa il 20% degli americani crede che gli Stati Uniti non siano mai atterrati sulla Luna. Dopo le missioni Apollo terminate negli anni Settanta, perché non vi siamo più tornati? Solo durante il mandato di Richard Nixon, l’umanità ha raggiunto il satellite della Terra, ma come mai dopo lo scandalo Watergate non è più importato a nessuno?

Ecco alcuni argomenti a sostegno del fatto che l’uomo non sia mai arrivato sulla Luna.

LA BANDIEREA CHE SVENTOLA

I sostenitori del fatto che l’allunaggio sia un falso hanno messo in evidenza come durante il primo allunaggio, i telespettatori abbiano potuto vedere chiaramente che la bandiera americana sventolava nel momento stesso in cui veniva piantata da Neil Armstrong e Buzz Aldrin. Mancando l’aria nell’atmosfera lunare, è impossibile che la bandiera venga mossa dal vento.

Tra le innumerevoli spiegazioni che sono state fornite dalla NASA per smentire le pieghe della bandiera ci furono le modalità di conservazione della stessa durante il viaggio (era stata riposta senza troppa cura in un tubo metallico). L’effetto svolazzante fu invece una reazione dell’oggetto alla forza impressa dagli astronauti sul supporto d’alluminio, che nel video si vede chiaramente ondeggiare. E’davvero cosi’?

 FONTI LUMINOSE MULTIPLE

Sulla Luna dovrebbe esserci una sola sorgente di luce, ovvero il Sole. Quindi è giusto pensare che tutte le ombre dovrebbero correre parallele tra loro. Ma questo non si verificò durante l’allunaggio: i video e le fotografie mostrano chiaramente che le ombre cadono in direzioni diverse. I sostenitori della teoria della cospirazione suggeriscono che questo significa che erano presenti più fonti di luce, il che suggerisce che le foto vennero scattate su un set cinematografico.

Secondo la NASA queste strane ombre furono il frutto del paesaggio lunare irregolare, che con i suoi dossi sottili e e le sue colline provoca delle discrepanze.Una piccola curiosita’ per i piu’ scettici: la stanza misteriosa dell’Overlook Hotel era la numero 237. Indovinate quante miglia ci sono da qui alla Luna… 238’000.  Ovviamente qui sfociamo nel complottismo più sfrenato!

A cura di:Berra Tommaso e Garavaglia Giulia

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...