E NEGLI ALTRI STATI? COME SI FESTEGGIA L’EPIFANIA?

 Vi siete mai chiesti come si festeggia l’Epifania negli altri Stati?  Qui in seguito trovate come le persone  di altri Stati in Europa festeggiano l’ Epifania.

L’Epifania, oltre che in Italia, si festeggia in Spagna, in Francia, in Russia, in Germania, in Romania, in Ungheria e in Islanda. Ognuno di questi paesi utilizza la propria tradizione.

In Spagna i bambini il 6 gennaio attendono i doni portati dai Re Magi. I bambini la notte precedente all’ Epifania si preparano all’ arrivo dei Re Magi lasciando fuori dalla casa qualcosa da mangiare, una sciarpa e dell’acqua per i cammelli assetati. Inoltre il giorno dell’Epifania i Re Magi sfilano su dei carri decorati per le vie delle città e dei paesi.

In Francia si usa preparare la “galette des rois” un dolce speciale al cui interno si nasconde una fava. Chi trova la fava nel suo pezzo di dolce viene nominato re o regina della festa.

In Russia si festeggia il 6 Gennaio: in questo giorno però la chiesa ortodossa celebra il Natale. Secondo la leggenda, in Russia, i regali vengono portati da Padre Gelo accompagnato dalla Befana chiamata Babuschka ,una simpatica vecchietta.

In Germania il 6 Gennaio si festeggiano i Re Magi. In questo giorno i preti vanno nelle case per chiedere delle donazioni e a recitare qualche Verso. In questo giorno le persone cattoliche si recano in chiesa. Nonostante tutto in Germania il 6 gennaio non è proprio un giorno festivo perché i bambini si recano a scuola e gli adulti al lavoro.

In Romania questo giorno i bambini vanno in giro per le case del paese a bussare per chiedere di entrare a raccontare storie e a chiedere una mancetta, oltre ai bambini in questo giorno i preti girano per il paese per benedire le case.

In Ungheria i bambini si vestono da Re Magi e vanno in giro a bussare alle porte del paese portandosi dietro un presepe e ricevendo in cambio qualche spicciolo.

In Islanda il 6 gennaio i festeggiamenti iniziano con una fiaccolata, alla quale partecipano anche il re e la regina degli elfi. A metà strada arriva anche Babbo Natale. Il tutto finisce con un falò e con dei fuochi d’ artificio.

(fonte immagini: google)

Davide Ponciroli 3^A

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...