Gli animali da compagnia

Un animale da compagnia o animale d’affezione è un animale con il quale gli umani convivono per compagnia.

La definizione di una specie come “animale da affezione” comporta il vietarne l’abbandono, la produzione e macellazione, l’importazione e l’esportazione a fini alimentari, il trasporto e stoccaggio, la vendita e il consumo; l’utilizzazione in spettacoli o manifestazioni pericolose o degradanti; l’obbligo di assicurare la tracciabilità e riconducibilità all’efettivo proprietario lungo tutta la filiera attraverso interventi sull’anagrafe.

Da sempre esiste un legame speciale tra umani e animali. Un rapporto di affetto e simpatia reciproca, davvero sano e spontaneo.

I cani e i gatti sono certamente gli animali da compagnia più diffusi.

I gatti sono animali da compagnia molto indipendenti. Questi piccoli felini sono dotati di uno spirito solitario ed autosufficiente. Rispetto ai cani, il loro grado di domesticazione è inferiore e, ogni tanto, non fanno mistero del loro lato più selvaggio.

Nonostante siano animali domestici e socievoli, la loro personalità cambia e si sviluppa in base alle persone con cui convivono. Uno studio portato avanti dall’Università di Lincoln, Regno Unito, ha dimostrato che i gatti non hanno bisogno dell’essere umano per sentirsi protetti. Un sentimento molto forte, al contrario, nei cani.

La relazione che si instaura tra un essere umano e il suo cane è di pura amicizia. Un rapporto che si basa sulla fiducia, sull’affetto e sul bisogno di stare insieme.

Il nostro amico cane, forse per fortuna, non può parlarci attraverso le parole, ma lo fa con i gesti. Quante volte vi sarà capitato di dire “il mio cane ha capito che ero triste e si è sdraiato accanto a me” o “il mio cane mi ha vista piangere ed è venuto verso di me e mi ha dato la zampa”. Loro sono così, per natura empatici hanno il dono di saper stare al nostro fianco ascoltando i nostri sentimenti e cercando, a modo loro, di sostenerci.

Non giudica. Confidarsi non è semplice e lo è ancor di meno quando la persona con la quale apriamo il nostro cuore ci giudica. Il cane, potete starne certi, ci accetta per quello che siamo, belli o brutti, alti o bassi, magri o in carne, simpatici o antipatici, ricchi o poveri: per lui ciò che conta è stare insieme, che sia sotto un ponte, al parco, a casa, in un bar o in un hotel di lusso non importa. 

FONTE TESTO E IMMAGINE: siti: http://www.scienze.fanpage.it / wikipedia

 

                                                                                                                                              ISABEL GARAVAGLIA  3°C 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...