Wonder: un film strepitoso

Wonder

Wonder parla di un ragazzo di nome Auggie Pullman,nato con la sindrome di Treacher Collins, una malattia genetica che comporta importanti malformazioni facciali. Per questa ragione tutta la vita di Auggie e della sua famiglia è stata fuori dall’ordinario e le numerose operazioni a cui il bambino ha dovuto sottoporsi lo hanno costretto a vivere in casa e a tenere lezioni private con sua mamma Isabel. Un giorno Isabel decide di proporre a suo figlio Auggie di andare a scuola (in prima media) con altri bambini della sua età. Isabel si rende conto che sarà molto dura per il figlio ma la scuola statale è un grande cambiamento per tutti e non solo per Auggie. Incoraggiato anche da papà Nate e dalla sorella Via, Auggie accetta la proposta.

Gli altri bambini hanno paura di lui, temono che la malattia di Auggie possa essere contagiosa  e c’è Julian, uno dei compagni di classe, che si comporta da vero bullo facendo di tutto per far sentire  Auggie a disagio. Quest’ultimo però non è solo, infatti alcuni bambini riescono a fare amicizia con lui. Intanto Via non riesce a farsi capire dalla sua famiglia, troppo concentrata su Auggie. Si sente incompresa e poco ascoltata  ma pian piano la famiglia Pullman ritorna unità più che mai, sapendo di poter contare l’uno sull’altro. Questo film ha fatto commuovere tutte le famiglie d’Italia e anche noi ce lo consigliamo, soprattutto per i ragazzi della nostra età, perché fa capire quanto noi siamo fortunati, che non bisogna fermarsi ai pregiudizi e soprattutto che ognuno di noi è bello a modo proprio.

3D Sharon Portaluppi,Federica Basile.

(fonte immagine:google)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...