IL PANDA: UNA SPECIE IN VIA DI ESTINZIONE.

Il panda è sempre stato al centro di particolari attenzioni da parte del popolo cinese.
La scoperta di questo animale da parte del mondo occidentale risale al 1869, quando il gesuita naturalista francese, Padre Armando David, lo descrisse per la prima volta.

Un tempo il panda viveva in tutto il sud e l’est della Cina, oltre che nei vicini Myanmar e Vietnam settentrionale, ma l’espansione e lo sviluppo della popolazione umana lo hanno confinato nelle fitte foreste di bambù e di conifere dei rilievi montuosi della Cina Sud Occidentale, nelle provincia di Sichuan, Shan-si Gansu.
Anche se dal 4 settembre 2016 l’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN) ha ufficializzato che il rischio estinzione del panda è ancora alto: perché l’habitat di questi animali si sta rimpicciolendo a causa della distruzione delle foreste, e diventa sempre più difficile trovare germogli di bambù per nutrirsi. Il panda gigante è in grave pericolo.
Le sue foreste in Cina, diminuiscono di anno in anno a causa di un selvaggio e irresponsabile disboscamento e diventa sempre più difficile trovare germogli di bambù necessari per la sopravvivenza del panda.
La scarsità di cibo li costringe a spostarsi di continuo, ma in questo modo sono esposti al bracconaggio e ai mille pericoli dovuti alle infrastrutture costruite dall’uomo.

Secondo l’ultimo censimento del WWF sono esattamente 1864 gli esemplari di panda rimasti.

Grazie al tuo contributo, l’associazione WWF può gestire le riserve in Cina per permettere ai panda di spostarsi, nutrirsi e riprodursi in modo sicuro, possiamo collaborare con i veterinari della riserva di Wolong, che si prendono cura di questa specie e organizzare corsi di educazione allo sviluppo sostenibile per la popolazione locale.

Inoltre il WWF sta attuando un’azione di sensibilizzazione sul governo cinese per combattere il disboscamento delle foreste e il bracconaggio.

Il bracconaggio e il disboscamento delle foreste stanno portando all’estinzione il panda gigante. Aiutaci a salvare questa specie. Il tuo contributo è prezioso!

Puoi adottare o sostenere un panda qui https://sostieni.wwf.it/panda.html

( Fonte immagini: Google ) ( Fonte informazioni: https://www.wwf.it/panda/ )

Martina Crivelli, Ceriotti Carolina 3A

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...