IL POTERE DELLA MENTE

Il 14 marzo 2018 i telegiornali hanno comunicato la notizia della morte di Stephen Hawking, uno dei più grandi fisici del nostro tempo, noto anche come l’erede di Einstein.

Molti di noi ragazzi hanno conosciuto lo scienziato attraverso i cartoni animati dei “Simpson” e sono rimasti incuriositi perché affrontava un argomento affascinante, ai limiti della fantascienza: i buchi neri, quegli strani oggetti celesti dove le leggi della fisica sembrano non valere più.

Più tardi, anche grazie al film “La teoria del tutto” abbiamo saputo della grave malattia da cui era stato colpito a soli 21 anni, la SLA (sindrome laterale amiotrofica), una malattia invalidante che priva del controllo dei muscoli.

La cosa più sorprendente è che il morbo ha accompagnato Hawking per oltre cinquant’anni riducendo velocemente il suo grado di autosufficienza. Ben presto è stato ridotto su una sedia a rotelle e, in seguito, ha perso anche la capacità di parlare, tanto da doversi aiutare con un sintetizzatore.

Hawking non si è arreso alla malattia e, sapendo di avere poco tempo da vivere – i medici gli avevano dato due anni – si è dedicato intensamente agli studi perché voleva lasciare un segno nel mondo. Non solo, è riuscito ad avere un lavoro gratificante, tre figli e a sposarsi per ben due volte.

La sua vita è il risultato del potere della mente che riesce a trovare un motivo per vivere anche quando la vita stessa sembra inutile e ci si può sentire un peso per gli altri. Questa è la vera eredità di Hawking.

Fonte immagine: NY Daily News

Emanuele Colombo                                                                    classe 3 A

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...