COM’È ESSERE GEMELLE?

NOI SIAMO FATTE COSI’! ECCO IL BELLO DI ESSERE GEMELLE!!

Mi chiamo Chiara e ho 13 anni. Sono nata il 23 settembre 2004 insieme a mia sorella gemella, Claudia. Oggi ho deciso di raccontarvi la mia vita ma… COME VEDONO IL MONDO LE GEMELLE?

Al mondo, esistono due tipi di gemelli: gli monozigoti, COME NEL MIO CASO, ossia identici nel sesso, nel patrimonio genetico, nell’aspetto fisico, nelle caratteristiche psicologiche e in molto altro; l’altra tipologia è quella invece di essere dizigoti, cioè fisicamente con alcune differenze, ad esempio, diverso sesso e diverse caratteristiche prima elencate (il patrimonio genetico e l’identi in media al 50%).

I gemelli possono incontrare più difficoltà rispetto ai coetanei a causa della maggiore intimità presente tra loro e di un rapporto particolarmente forte e dipendente.

Tanti genitori di gemelli si chiedono come fare per educare i figli in modo che abbiano personalità autonome e definite. Tale affermazione, emerge soprattutto nell’età adolescenziale, periodo di per sé difficile per i propri figli, che si trovano costretti a confrontarsi con se stessi, il proprio corpo, i propri obiettivi e la propria identità. Nascere gemelli infatti, potrebbe creare limiti solo se la gemellarità viene vissuta senza essere partecipi alla realtà quotidiana. Pertanto è fondamentale il modo in cui gli altri si relazionano con i gemelli, rafforzandone l’uguaglianza e la similarità oppure favorendo l’individualità di ciascuno. Nel mio caso, fortunatamente però, i miei genitori si ostinano solamente a scambiarmi di nome!

Quando si parla di vestiti e capelli

Molto spesso capita inoltre, di vedere in giro gemelli vestiti allo stesso modo, soprattutto quando sono piccoli. L’idea può essere carina e divertente, ma è bene che non diventi una determinata regola. La differenziazione nel vestirsi è utile non solo ai gemelli, ma anche alle persone che devono riconoscerli. Anche una pettinatura o un taglio di capelli diversi potrebbe aiutare i genitori a riconoscerli senza difficoltà. Nel mio caso, nonostante i diversi vestiti e la diversa capigliatura, ci sono ancora molti nostri professori che ci confondono.

Questione scolastica

Un altro passaggio difficile e da non sottovalutare, è l’inserimento scolastico. Spesso infatti, questi tipi di fratelli/sorelle, si trovano costretti a condividere anche la classe, rendendosi poi partecipi a molti fraintendimenti e discussioni, come succede nel mio caso. Infatti, avendo una sorella gemella nella mia stessa classe, è normale che qualche volta anzi sempre, abbiamo discussioni o cose simili.

La domanda quindi poi viene spontanea: è bene che frequentino la stessa classe, la classe diversa o addirittura scuole opposte?

Parto dal presupposto che ci sono sia “pro” e “contro”. Degli studi infatti ritengono che bisogna valutare il tipo di relazione che c’è tra loro. Se uno dei due o entrambi sono angosciati dalla separazione, allora, consigliano di evitare di imporre una separazione, ma piuttosto intervenire e aiutare il gemello più fragile ad acquisire una maggiore indipendenza. Nel mio caso, mi trovo come ho già anticipato in precedenza, a condividere la stessa classe con mia sorella; questo per me però è un punto di forza perchè molto spesso mi ritrovo a conoscere nuovi aspetti della mia metà.

Infine voglio aggiungere che:

Avere una sorella, o più sorelle, ti dà forza. Si crea un rapporto unico che chi non ha la possibilità, non può conoscere: un legame indissolubile che resterà speciale nonostante tutto e nonostante tutti, anche se magari litigherete o se le vostre strade si separeranno. Sappiate che vi rincontrerete, sempre, perché siete sorelle e questo è un legame di sangue più forte di tutto.

A MIA SORELLA, INFINE DICO CHE:

LEI, è colei che ti mi da l’ombrello nella tempesta e poi mi accompagna a vedere l’arcobaleno; che non c’è consolazione più confortante di quella che si trova tra le sue braccia; che non ci sono parole per descrivere il nostro amore e che LE VORRO’ SEMPRE BENE, DIFENDENDOLA DA TUTTO E DA TUTTI.

Chiara Maria Colombo 3°B

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...