PewDiePie

ATTENTATO IN NUOVA ZELANDA: LA QUESTIONE PEWDIEPIE

Nel video dell’attacco terroristico registrato da uno degli attentatori, vengono invitati tutti gli spettatori ad iscriversi al canale YouTube di PiewDiePie, uno youtuber svedese che detiene il record di iscritti nella piattaforma di streaming.

È di 49 morti e decine di feriti il bilancio di due sparatorie. Un attacco terroristico messo in atto da un gruppo di suprematisti della razza bianca, contro immigrati e mussulmani, preannunciato con una sorta di “manifesto” razzista in cui si parla di genocidio bianco e viene definito “invasore” il popolo musulmano. Il video è stato trasmesso in diretta per circa 17 minuti, prima che le piattaforme potessero fare qualsiasi cosa. Nel “manifesto”, il cui collegamento con l’autore della strage deve ancora essere confermato, vengono citati come “ispirazione” personaggi del calibro di Donald Trump e nel video in diretta, prima di dare inizio alla sparatoria, uno degli attentatori avrebbe invitato tutti gli spettatori a iscriversi al canale di PewDiePie.

 

In realtà l’invito di uno degli attentatori ad iscriversi al canale di PewDiePie non avrebbe nulla a che vedere con la strage di Christchurch. La frase “subscribe to PewDiePie” è legata alla “sfida” con T-series, un canale indiano che sta per superarlo per numero di iscritti. Una competizione solo virtuale, quindi, che ha innescato tutta una serie di iniziative per “aiutarlo”.

Ecco le parole espresse da PewDiePie:”

Just heard news of the devastating reports from New Zealand Christchurch.

I feel absolutely sickened having my name uttered by this person.

My heart and thoughts go out to the victims, families and everyone affected by this tragedy.”

Veloce la risposta dello youtuber, dopo l’invito di uno degli attentatori ad iscriversi al canale al suo canale. Con un post sul suo account Twitter, lo svedese ha preso le distanze dai terroristi che hanno terrorizzato Christchurch, definendosi disgustato dal vedere il suo nome citato in quel video ed esprimendo totale solidarietà alle famiglie delle vittime e a chiunque sia stato toccato da questa tragedia.

A cura di: Andrea Garegnani e Mattia Paganini

https://tech.fanpage.it/strage-nuova-zelanda-chi-e-pewdiepie-il-canale-youtube-al-quale-lattentatore-invita-ad-iscriversi/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...