Grande eruzione del vulcano hawaiano Kilauea

Paura alle Hawaii per una nuova violenta eruzione del vulcano Kilauea, sull’isola più grande dello Stato americano.Il vulcano Kilauea si trova alle pendici di uno dei più grandi vulcani del mondo, il Mauna Loa. Il nome Kilauea significa in polinesiano “nuvola di fumo che sale” e gli abitanti della zona associano il suo risveglio all’umore di una divinità femminile chiamata Pele, la cui abitazione sarebbe ubicata in corrispondenza del grande cratere situato in cima al Kīlauea. L’esplosione ha generato una colonna di fumo e cenere , tanto che le autorità locali hanno emesso un nuovo allarme rosso per i voli aerei, consigliando di evitare la zona. L’eruzione è avvenuta dopo due settimane di intensa attività del vulcano che aveva eruttato la prima volta il 4 maggio, provocando una scossa di terremoto pari a 6.9 gradi della scala Richter e causando l’evacuazione di 10 mila abitanti. Dal risveglio del vulcano la lava ha distrutto una trentina di case e una decina di edifici. Il Parco Nazionale dei Vulcani è stato chiuso l’11 maggio per la sicurezza dei cittadini e i residenti sono stati avvertiti di stare lontano dalla zona. Kilauea è uno dei vulcani più attivi al mondo. Un’eruzione del 1924 uccise una persona e inviò rocce, polvere e cenere nell’aria per 17 giorni. Massima allerta e rischi per la popolazione: le comunità a un miglio o due di distanza possono essere ricoperte da frammenti o spolverate di ceneri non tossiche, spiegano gli esperti. Il vulcano erutta ininterrottamente dal 1983. È uno dei cinque vulcani della Big Island delle Hawaii e l’unico attualmente in  stato di eruzione

3D Thomas Ferrario e Christian Bregoli

(Fonte testo: Repubblica.it e panorama)

Annunci

NASCERE, LAVORARE, PAGARE E MORIRE

LA vita non deve essere un lavoro, pagare le bollette e morire.

Ci siamo imbattuti in un articolo che ci ha fatto riflettere e che ci piacerebbe che anche voi possiate farvi una vostra opinione su questo tema.

L’articolo che abbiamo letto prendeva in considerazione il fatto che quasi tutti nel mondo, sono oberati tutto il tempo; Continua a leggere

MILANO, AGGREDITO SUL BUS DA ADOLESCENTI, NE ACCOLTELLA UNO

Quando il male diventa originale…

Milano, piazza De Angeli, zona residenziale. Passate da poco le 22:00 di un sabato sera e un gruppo di ragazzi tra i 17 e i 19 anni sale sull’autobus 80, bloccando le porte per fare salire un amico facendone ritardare la partenza. Un passeggero li rimprovera e ne nasce una discussione che finisce nel sangue. Il gruppetto scendendo provoca l’autista del pullman. A questo punto,  l’uomo estrae un coltellino multiuso con una lama lunga sette centimetri e ferisce all’addome uno dei ragazzi. Il diciassettenne viene trasportato in codice giallo all’ospedale Fatebenefratelli,

 

Ambulanza

Continua a leggere

Logan Paul scandalizza YouTube

Logan Paul è stato costretto a scusarsi e a togliere il video della circolazione dopo le critiche che gli sono piovute addosso, soprattutto dal Giappone. Il 22enne youtuber americano (i cui video su YouTube sono seguiti da 16 milioni di persone, e ha lo stesso numero di follower su Facebook e Instagram,) «per la prima volta» (come lui stesso racconta) è stato costretto a scusarsi per «un errore che non aveva mai fatto prima»

Continua a leggere

DJ FABO

In merito all’articolo fatto sull’eutanasia, siamo venuti a conoscenza del caso del DJ milanese, DJ Fabo, che è morto questa mattina alle 11:40 per eutanasia volontaria in Svizzera. Fabo ha deciso di morire perchè, a causa di un incidente stradale era paralizzato e cieco. Dopo anni di terapia senza risultati per lui positivi Fabo aveva chiesto al presidente Mattarella di poter praticare l’eutanasia, ma gli era stata negata. Così è andato in Svizzera dove l’eutanasia è legale. Egli prima di morire ha detto:”Hitler almeno i disabili li eliminava gratis”.

CHIARA BERRA e LINDA OLDANI,3C