MODA UOMO 2017: uno sguardo alle novità

Uno degli appuntamenti più prestigiosi nel mondo della moda è Pitti uomo, la piattaforma più importante a livello internazionale per le collezioni di abbigliamento e accessori uomo e per il lancio dei nuovi progetti sulla moda maschile. Si svolge a Firenze, due edizioni all’anno.

Ecco una piccola guida per il guardaroba maschile 2017. Continua a leggere

I jeans compiono 70 anni

I jeans hanno fatto la storia di intere generazioni e rappresentano l’icona dell’abbigliamento casual per eccellenza: indossati prima solo dai ragazzi e dai giovani adulti, ora i pantaloni di tela blu, anche se poi con gli anni sono state introdotte tutte le varianti del caso, occupano un posto negli armadi pressoché di chiunque.

Continua a leggere

MODA:COSTUMI 2016

La moda mare 2016 si presenta ricca di tendenze anche per questa estate. Il mondo dei costumi da bagno, dei bikini.Per quanto riguarda i costumi da bagno, ci sono due trend principali, che si riassumono nella domanda: costume intero o bikini? Per quanto riguarda i bikini, la scelta è come sempre ampia. Anche per quanto riguarda il costume intero, le possibilità sono molte, soprattutto per la moda mare curvy, con i marchi specializzati in taglie forti con le loro proposte adatte a chi vuole nascondere la pancia o scegliere un costume adatto per il seno grande. È l’eterna domanda di chi deve comprare un costume nuovo prima di tornare al mare: costume intero o bikini? Prima di tutto, bisogna ricordarsi che non è vero che il bikini è destinato alle più magre, mentre le taglie forti dovrebbero coprire tutto con un costume intero. Dipende tutto dal tuo gusto e da come ti senti a tuo agio, perché anche chi ha la pancia o il seno grande può permettersi un bikini. Basta solo scegliere il modello giusto. Tra i bikini, le tendenze del 2016 vedono una gran presenza di bikini a triangolo (parlando ovviamente del reggiseno) e bikini a fascia. Oltre alle classiche tinte, bianco o nero, c’è poi una ricchezza di colori fluo, soprattutto per i costumi sportivi, e stampe floreali e tropicali. Se la tua scelta è caduta sul bikini, questa è la parte che fa per te: per il 2016 il bikini prevede, oltre a quelli a fascia o a triangolo, un ritorno del reggiseno con il ferretto flessibile, adatto anche a chi ha un seno abbondante. Grazie al fatto che spesso i bikini sono componibili, puoi abbinare la parta alta che preferisci con la parte bassa, che sia uno slip normale, un tanga o un brasiliano. Per le taglie forti, il bikini ideale è quello a vita alta. Chiuso il capitolo costumi da bagno, passiamo al beachwear 2016, l’abbigliamento da mare fatto di vestiti leggeri, corti o lunghi, shorts e canotte. Anche qui, la scelta è molto ricca, e si divide anche tra chi passa le vacanze estive sulla spiaggia, e chi invece preferisce la piscina di qualche resort. I vestiti lunghi e i copricostume fino ai piedi, per esempio, sono indicati per vacanze in barca o in piscina, ma sulla sabbia è meglio optare per vestiti corti, per ovvie ragioni pratiche, shorts e minigonne.

Sofia Fasano, Federico Filistad 3B

I 10 ERRORI DI STILE PIU COMUNE

Inutile dirlo, si possono scegliere abiti ed accessori anche costosissimi ma non si possiede buon gusto, anche le scelte di indumenti ed accessori di un certo livello possono rivelarsi un vero fallimento. Vediamo insieme 10 errori di stile più comuni.

1-Indossare una maglia inadeguata, ogni maglia o camicia che si sceglie di indossare dovrà essere abbinata con gusto ai pantaloni o alla gonna, sia nello stile che nel colore

2-Portare dei pantaloni errati, anche i pantaloni necessitano di essere adottati e scelti in piena sintonia, con tutto il contesto relativo all’abbigliamento. Meglio scegliere i modelli e capi alla moda.

3-Realizzare un trucco esagerato, attenzione al trucco : un trucco troppo marcato e tal volta esagerato, non rende più belle, ma appesantisce i lineamenti e, tal volta, rende volgari o ridicole.

4-Intimo a vista, vero è che va di moda la trasparenza, ma attenzione a cosa mostrate sotto. Il vedo non vedo, se diventa “Vedo troppo,” non va bene!.

5-Pancia scoperta, a meno che non abbiate meno di 18 anni e non siate Shakira, lasciate perdere l’ombelico a vista. L’effetto ridicolo è dietro l’angolo .

6-Vestiti troppo larghi, vale anche il contrario : maglie oversize, pantaloni di una taglia in più, non sempre valorizzano, anzi. Cercate di vestirvi della vostra taglia.

7-Proporzioni, se mettete una minigonna, non potete poi indossare una maglietta o una camicia dalla scollatura profonda. Ci vuole il senso della misura

8-Stop ai pinocchietti, anche se si è alta un metro e ottanta  è il momento di farla finita con i pinocchietti.

9-No ai vestiti a sacco, basta con vestiti sformarti, ex figli dei fiori, che infagottano soltanto e non donano.

10-attente alle fantasie optical, non usate troppi colori insieme. Si può scegliere un capo di fantasia, ad esempio la maglietta, e poi l’altro in tinta unita, come i pantaloni, magari che riprenda un colore presente nella maglietta.

Sofia Fasano, Martina Castiglioni, Bara Diop e Martina Sauro 3B