CARO BABBO NATALE…

CARO BABBO NATALE…

Natale è un giorno speciale. Agli inizi di dicembre tutti i bambini scrivono la letterina a Babbo Natale, una lista di ciò che vorrebbero ricevere proprio quel giorno. Babbo Natale però porterà i doni solo a chi è stato bravo, arriverà nelle case di tutti i bambini coi sacchi pieni di doni. Continua a leggere

PERCHÈ BABBO NATALE È VESTITO DI ROSSO?

In passato Babbo Natale era tutto il contrario di come lo immaginiamo ora: era alto e magro, vestito tutto di verde, con le sembianze di un elfo. Non arrivava a Natale ma qualche settimana prima. E non viaggiava su una slitta trainata dalle renne ma arrivava in sella a un cavallo bianco. La prima apparizione di Babbo Natale nella versione attuale è in una poesia di Clement Clarke Moore del 1823 intitolata «Una visita di San Nicola» (conosciuta anche come «La notte prima di Natale»), in cui per la prima volta Santa Claus appare come un buffo signore dalla pancia rotonda e dalle guance rubiconde che plana sopra i tetti a bordo di una slitta trainata da otto renne e viene giù dal camino col suo sacco pieno di regali in spalla. Solo quando, negli anni ’30, l’azienda della Coca Cola utilizzò la figura di Babbo Natale per le sue pubblicità, venne vestito di rosso e bianco come l’attuale scritta della Coca Cola.

 

 

 

Sara Troka

Informazioni tratte da

http://www.corriere.it

www.linkiesta.it