Pyeongchang 2018: domani il via ai Giochi Olimpici

Domani inizieranno i Giochi Olimpici invernali che quest’anno si disputeranno a Pyeongchang, in Corea del Sud. Saranno trasmessi su Rai 2 in diretta a partire dall’1:45 e Rai Sport tra le 11 e le 15, dal 9 al 25 febbraio. Eurosport, visibile su Mediaset-Premium, garantisce una programmazione senza precedenti su tutti gli schermi ed i devices disponibili: dirette da Pyeongchang, da Casa Italia, news, magazine,approfondimenti e curiosità.
Continua a leggere

Annunci

UN ALTRO EPISODIO DI RAZZISMO A CARICO DEI TIFOSI DELLA LAZIO

 

Nell ultima settimana di ottobre i  giornali italiani sono tornati a parlare di “Anna” Frank, la ragazza tedesca ebrea che tenne un diario durante le persecuzioni naziste dei primi anni Quaranta, poi pubblicato in tutto il mondo alla fine della guerra. Tutto è iniziato quando in una curva dello Stadio Olimpico di Roma sono stati ritrovati adesivi di anna frank con la maglia della roma inserita con un fotomontaggio. Gli adesivi erano stati attaccati dagli ultras della Lazio. La polemica è poi montata a tal punto da comparire su tutti i giornali italiani e sui principali media stranieri. Ha avuto anche delle conseguenze pratiche: la Federcalcio ha deciso che prima delle partite della giornata di Serie A in corso in quei giorni  venga letta una pagina del Diario di Frank.  Continua a leggere

LA NASCITA DI UNO SPORT ORMAI FAMOSO: LA PALLACANESTRO

Questo sport nacque da James Naismith, un professore di educazione fisica di trent’anni che insegnava alla International YMCA Training School, un college privato cristiano che faceva parte della famosa organizzazione giovanile religiosa internazionale. Il capo del dipartimento di educazione fisica dell’istituto, Luther Halsey Gulick, chiese a Naismith di trovare qualcosa che potesse divertire gli studenti durante le lezioni invernali di ginnastica, poiché le temperature rigide li costringevano a fare lezione al coperto. Gulick in particolare chiedeva un giocoda praticare in luoghi chiusi, facile da imparare, con poche occasioni di contatto, il cui costo non gravasse sulle spese della scuola. Continua a leggere

SI PUO’ NON INGRASSARE DOPO TUTTE QUESTE FESTE?

Dopo tutte queste abbuffate chi ci pensa alla pancia?!

Tra Natale, S.Stefano, Capodanno e l’Epifania diciamocelo, tutti noi abbiamo preso qualche chilo ma come rimediare?

Innanzitutto la prima cosa che dobbiamo metterci in testa è di non essere pigri, poi chi lo dice che per perdere i chili accumulati bisogna per forza fare attività fisica con il mal umore? Ecco a voi alcuni consigli per fare attività fisica sia all’aperto che in un  luogo  chiuso , ma sempre divertendosi.

1)Potremmo sfruttare la compagnia dei parenti per fare una camminata o una corsetta mentre si chiacchera dei regali ricevuti e commentarli insieme;

2)Fare una pedalata con i vostri amici a quattro zampe;

3)Andare a fare pattinaggio sul ghiaccio con gli amici e poi andare a riscaldarsi con una gustosa cioccolata calda;

4)Camminare per il paese vedendo tutti gli addobbi insieme a chi vuoi;

5)Utilizzare i giochi della Wii come Just Dance per muoversi sfidando i propri parenti/amici;

6)Andare in palestra con i propri amici chiacchierando quando si è sul tapis roulant;

7)E se avete l’occasione potete concedervi qualche giorno sulla neve per sciare e divertirvi.

Queste sono solo alcune idee per svolgere attività fisica, ma con un po’ di fantasia se ne possono trovare molte altre. Ricordatevi che l’attività fisica non va fatta solo dopo le feste, ma tutto l’anno per godere di una buona salute.

3D Sharon Portaluppi

(fonte immagine.Google)

GLI SPORT AI LIMITI DELL’ESTREMO

Esistono molti sport nel mondo,dal calcio allo sci per poi andare al golf e al tennis e arrivare al nuoto e al pattinaggio ma esistono anche sport estremi come il parcour,il bungee jumping,lo sci fuori pista…
Ma cosa sono esattamente?
FREERIDE (sci fuori pista):
E’ un’attività che si svolge sulla neve e consiste nello sciare senza apposite piste in cui farlo.Per risalire si usano di solito impianti di risalita appositi,oppure,per brevi tratti,le ciaspole,le pelli di foche o l’elicottero.Purtroppo non è uno sport per tutti e richiede una grande preparazione fisica oltre che condizioni metereologiche e fisiche della montagna quindi ci vogliono tecnica e capacità di adattamento.
PARKOUR:
E’ uno sport nato in Francia alla fine degli anni 80 e consiste nel saltare da un tetto ad  un altro  senza utilizzare delle attrezzature specifiche. E’ diventato famoso tra gli adolescenti grazie ai video che girano sul web ma ha causato molti incidenti.Di sicuro per praricare il parkour ci vuole molto coraggio!Secondo i fondatori il parcour è l’arte di muoversi nello spazio cercando nuove forme a qualsiasi ostacolo.
BANGEE JUMPING:
Il bungee jumping consiste nel lanciarsi da un luogo molto alto dopo essere stati legati con una corda elastica.Di solito un’estremità è legata alle caviglie della persona che si dovrà lanciare e l’altra al punto da cui viene il lancio.Di solito il bungee jumping viene praticato per le forti emozioni che si provano.
ESPLORARE GROTTE SUBACQUEE:
Consiste nell’esplorare,per l’appuno,grotte subacquee utilizzando delle attrezzature specifiche.E’ uno sport che presenta però molti pericoli e diverse difficoltà.Ad esempio,in caso di pericolo,non si riesce ad emergere subito,di conseguenza bisogna riuscire a respirare sott’acqua per un periodo di tempo maggiore rispetto alla media anche se di solito vengono portate bombole di ossigeno di riserva.
CHEERLEADING:
Tutti conoscono le cheerleader e le loro enormi capacità nel fare acrobazie.Ma perchè questo sport è considerato pericoloso?Semplice,molto spesso queste esibizioni sono in grado di superare i limiti dell’assurdo con salti,ruote e piramidi di persone ed è quindi molto facile farsi male.
Jorilyn Vitadamo 3D

(Fonte immagine:Google)