il diamante più profondo della terra

L’uomo che ha scoperto tutto questo è un professore di Mineralogia dell’Università di Padova. Si chiama Fabrizio Nestola ed è diventato il cristallografo più importante al mondo grazie a un diffrattometro a raggi X che ha in laboratorio. Un prototipo, per realizzarlo ha chiesto a un’azienda giapponese e una svizzera di mettere da parte le rivalità, e adesso è in grado di vedere dove nessuno altro è mai riuscito. Torinese, 45 anni, nipote di un minatore sopravvissuto alla strage di Marcinelle, sposato, due figli, appassionato di calcio, corsa e chitarra, dopo aver lavorato in Germania e Stati Uniti ha accettato di rientrare in Italia. «Quando mi offrirono la cattedra a Padova, accettai ma con la condizione di avere gli strumenti per continuare a fare ricerca. Dissero subito di sì, perché qui sono dei visionari».

Continua a leggere